Questa informativa sull'utilizzo dei cookie sul sito www.vovinamilano.it è resa all'utente in attuazione del provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali dell'8 maggio 2014 "Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie" e nel rispetto dell'art. 13 del Codice privacy (D.Lgs. n. 196/2003).

Studiamo in PHAN DON in modo individuale

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

PHAN DON, tecniche di contrattacco

Nel programma di Vovinam sono presenti moltissime tecniche di PHAN DON sia di pugno che di calcio.

Son divisi su 7 livelli, ovvero 7 modi differenti per difendersi dalla stessa tecnica di attacco, questo però non per tutte le tecniche base. Sono solo due i livelli che vanno a coprirle tutte, sia con i pugni che con i calci, per un totale di 16 tecniche nel 1° livello e altre 16 nel 2° livello

Dal 3° livello al 7° le tecniche sono presenti solo su alcuni pugni per un totale di altre 30 applicazioni.

Il Phan Don nasce ovviamente come tecnica che va applicata e quindi lavorata in coppia. Deve esprimere l'efficacia di una tecnica da difesa, essere realistica e applicabile, quindi il suo corretto allenamento prevede l'attacco da parte di un partner.

In questo momento ci è impedito poter lavorare a coppie e a contatto, ma questo non vuol dire non poter allenare i PHAN DON. Certo, non sarà esattamente la stessa cosa, ma sarà comunque un ottimo metodo per comprendere la tecnica, ricordarla e poi poterla applicare una volta che ci potrà allenare di nuovo in coppia.

Allenare in solitudine una tecnica che prevede un attacco da parte di un avversario non è semplicissimo, specie se alcuni movimenti implicano il diretto contatto, ma questo non impossibile, e i video che vi stiamo proponendo qui sotto lo dimostrano.

Il primo video vi mostra tutto il lavoro individuale che si può fare, ovvero immaginare l'avversario ed eseguire il contrattacco, dopodiché fare la stessa cosa ma in modo più dinamico come fosse una situazione reale tenendo un ritmo di lavoro alto.

Gli altri video mostrano lo stesso lavoro ma con l'aggiunta della tecnica a coppie, così da poter maggiormente comprenderne il lavoro.

I video sono stati eseguiti dai maestri Giuseppe e Filippo Pollastro per le parti a coppie e nella parte individuale dal Maestro Vittorio Cera.

Buona visione!